Press "Enter" to skip to content

Lecco

Sei un paziente di LECCO?

  1. Problemi di grave atrofia mascellare e/o mandibolare?
  2. Conosci le nostre nuove tecniche di implantologia senza osso e con poco osso?
  3. Eseguite solo nel nostro centro Super Specializzato di Padova?

HAI FINITO DI CERCARE ORA POTRAI SORRIDERE!

ATROFIE? QUI TROVI LA MIGLIORE SOLUZIONE OGGI POSSIBILE

PER SALUTE ANDREI SINO IN CAPO AL MONDO!

Sappiamo che non siamo esattamente nella tua città, MA SE CONCORDI CON QUANTO SOPRA CITATO:

Sarebbe tuo interesse approfondire le informazioni che a breve andrai a leggere

Scriveremo con terminologia semplice perchè tutti possano capire e comprenderne l’enorme vantaggio assicurato e garantito, che queste tecniche realizzate in decenni di studi con migliaia di dissezioni su cadavere all’università di Lione in Francia dal Prof. Conte, possono affrirti.

QUESTE TECNICHE PIONIERISTICHE, ORIGINALI, OGGI PROTOCOLLATE E GARANTITE CON AUSILIO DI STRUMENTI UNICI IDEATI DAL PROF. PUOI TROVARLE SOLO NEL CENTRO SUPER SPECIALIZZATO DI PADOVA

A chi sono rivolte queste nostre tecniche, che solo il nostro centro, puo’ offrire in esclusiva?

  • 1 Pazienti, con pochissimo osso mascellare, che non sono idonei al grande rialzo del seno mascellare
  • 2 Pazienti, che si sono sottoposti già ad innesto d’osso autologo e a grandi rialzi del seno mascellare fallito
  • 3 Pazienti, che desiderano sottoporsi immediatamente a queste tecniche baipassando innesti e rialzi.
  • 4 Tutti i pazienti, con interventi falliti, impianti caduti, non soddisfatti delle soluzioni removibili con protesi dentali non fisse, portatori di protesi removibili da decenni.

Andiamo per step:

Un paziente senza osso, grave o gravissimo, con estese atrofie, del mascellare superiore e/o inferiore, oggi per risolvere la propria patologia, deve sottoporsi, ad innesto d’osso autologo e/o a grandi rialzi del seno mascellare, per ricostituire l’osso mancante nelle zone strategiche dell’osso per poter inserire degli impianti dentali.

Quali sono le problematiche di queste soluzioni?

Che spesso e volentieri, falliscono, senza darci le garanzie di successo a medio lungo termine? Dopo i soldi spesi, il dolore sopportato, i tempi di guarigione, al termine di tutto questo non è possibile ottenere le garanzie di successo delle stesse.

A questo punto subentra il nostro centro super specializzato di Padova, con il Dot. Prof. Roberto Conte, che oggi vi offre l’opportunità garantita e predicibile nel tempo di ottenere nuovamente denti belli e fissi, indipendentemente dalla gravità e dalla quantitò d’osso mancante, sia in mascella che mandibola.

La tecnica come avviene?

La tecnica risulta semplice, vengono bai passati i seni mascellari atrofici, con l’inserimento dell’impianto Pterigoideo, che viene inserito, in fondo al mascellare zona posteriore, nell’osso Palatino Pterigoideo, staccato dal mascellare atrofico, estremamente duro, che non si consuma..

Inserito l’impianto dentale Pterigoideo in questa zona viene creato il primo pilastro di resistenza, che supporterà il carico di tutta la masticazione futura, essendo questo osso molto duro di dipo D1 il piu’ forte e resistente.

 

Immediatamente il seno mascellare, viene inserito un’ulteriore impianto nasale in modo trasversale, in questo modo, si cerchia il seno mascellare, chiudendo la famosa tecnica del cerchiaggio e risolvendo definitivamente la grave atrofia mascellare posteriore.

Questa è la protesi dentale che utilizziamo per gli interventi di pazienti con gravi atrofie mascellari superiori, sezione posteriore, con inserimento degli impianti pterigoidei e 14 elementi dentali, molto estetica e naturale senza gengiva.

Paziente operata con questa tecnica nel momento dell’avvitamento protesi definitiva. Puoi visionarne la soluzione

Qui’ puoi visualizzare un impianto speciale Pterigoideo, disegno e forma, disegnata dal Prof. Roberto conte, mentre viene inserito nell’osso PalatinoPterigoideo, per risolvere le gravi atrofie mascellari posteriori, dove innesti o rialzi, non possono essere eseguiti, oppure sono falliti, o il paziente non desidera sottoporsi.

Segue il 2 impianto dentale nasale, che viene inserito con traiettoria trasversale e serve per chiudere il cerchiaggio del seno mascellare evitando il grande rialzo

SEGUE UN INTERVENTO CON QUESTA TECNICA IL FAMOSO DOPPIO CERCHIAGGIO DEI SENI MASCELLARI DEL PROF ROBERTO CONTE

Strumentazione progettata e disegnata dal Professor Conte:

Sempre durante i vari studi su cadavere all’università di Lione, il Prof, usando i classici attrezzi chirurgici, che si trovano in commercio si accorge, che potrebbero essere resi maggiormente performanti, per l’esecuzione chirurgica.

Per questa ragione, il Prof. Pensa, progetta disegna un impianto dentale Pterigoideo, con una forma, molto piu’ performante, appuntita nella zona apicale, piu’ stretto, piu’ lungo, dai 18/21 mm con spire strette e larghe, che una volta ingaggiate nell’osso meglio lo perforano inchiodandosi al suo interno, regalando una piu’ efficace stabilità dello stesso.

Con la stessa dinamica il Prof. Progetta nuovi Drill Frese, che servono, per la realizzazione, delle osteotomie, fori e canali nell’osso per l’inserimento degli impianti dentali, in fine, per lo stesso motivo, studiando altre soluzioni, per pazienti molto gravi, da sottoporre a interventi di implantologia Zigomatica, Il Prof visti gli studi nel settore della porzione di osso zigomatico, interessato all’ancoraggio dell’impianto, ne progetta e realizza uno personale, estremamente performante, per il compito, che dovrà realizzare. La porzione di osso zigomatico interessato all’ancoraggio è estremamente ridotta, 14 mm per la donna 16 ,59 per l’uomo, per questo motivo, il Prof, realizza un impianto Zigomatico , con un apice, molto sottile, con spire solo nella parte interessata all’ancoraggio nel corpo dell’osso zigomatico . Questo impianto con l’ausilio dell’impianto Pterigoideo determina la tecnica personale del Prof. L’implantologia PterigoZigomatica. 2 impianti Zigomatici frontali 1 per zigomo 2 impianti Pterigoidei 1 per lato, risolvendo brillantemente e definitivamente i casi clinici più estremi e complessi, con una protesi dentale fissa e definitiva.

Questo è l’impianto Pterigoideo, pensato, progettato e realizzato dal Prof. Conte

Questo è l’impianto Zigomatico, pensato, progettato e realizzato dal Prof. Conte

Questa e’ una visione laterale del posizionamenti strategici degli impianti dentali ZIGOMATICI E PTERIGOIDEI, nella famosa tecnica messa appunto e protocollata dal Prof Conte della tecnica personale, del CERCHIAGGIO O DOPPIO CERCHIAGGIO DEI SENI MASCELLARI che viene realizzata solo dal Prof Conte nel suo centro specializzato di Padova, questi interventi specialistici possono evitare innesti e grandi rialzi dei seni mascellari.

Questa e’ una visione laterale del posizionamenti strategici degli impianti dentali PTERIGOIDEI, nella famosa tecnica messa appunto e protocollata dal Prof Conte della tecnica personale, del CERCHIAGGIO O DOPPIO CERCHIAGGIO DEI SENI MASCELLARI che viene realizzata solo da Prof Conte nel suo centro specializzato in soluzioni atrofiche gravi e gravissime di Padova, per evitare innesti e rialzi

Chi è il Dot. Prof. Roberto Conte?

Il Prof. Conte è un medico con 43 anni d’esperienza, da 30 anni studia l’impianto Pterigoideo, impianto speciale, che risolve le gravi atrofie del mascellare posteriore inserendo lo stesso nell’osso Pterigoideo/Palatino, determinando con linserimento i pilastri che sorreggeranno la protesi dentale fissa nelle zone posteriori, durante la masticazione.

Quali studi?

Il Prof. Conte oltre i classici studi, presso l’università di Lione in Francia, prosegue studi autonomi su cadavere, per comprendere e capire la sezione anatomica interessata proprie delle atrofie, in base alla dissezione di quasi 2500 cadaveri è riuscito a protocollare la tecnica risolutiva del doppio cerchiaggio dei seni mascellari, con l’inserimento degli impianti Pterigoidei, evitando innesti e rialzi.

Nell’immagine che segue, puoi visionare la differenza, tra l’impianto ideato progettato e realizzato dal Prof. Conte e l’impianto standard reperibile in commercio

Nell’immagine che segue, puoi visionare la differenza, tra l’impianto ideato progettato e realizzato dal Prof. Conte e l’impianto standard reperibile in commercio.

Questo disegno, con spire solo in zona apicale con corpo liscio, deriva, dagli studi di anatomia, del prof, proprio nelle sezioni del corpo umano interessate al ricevimento dell’impianto, come puoi visionare sotto alcune immagini, durante gli studi dell’efficienza dell’impianto con prove ripetute su cadavere, trovando il miglior disegno e forma possibile per lo scopo.

Perchè dovrei venire a Padova ad operarmi?

Se si desidera ottenere la certezza del risultato, usufruire delle migliori tecniche oggi a disposizione nelle atrofie mascellari, senza incorrere in innesti e rialzi, sarebbe opportuno, dopo una vostra valutazione, prendere in cosiderazione l’opportunità di prenotare una visita senza impegno presso il nostro centro, con il Prof. Roberto Conte, che risolverà una volta per tutte la vostra grave atrofia mascellare.

La migliore soluzione possibile, predicibile nel tempo.

Gli studi approfonditi in tanti anni su cadavere, le specifiche dissezioni in parti anatomiche atrofiche interessate alle riabilitazioni, hanno contribuito alla nascita delle nuove tecniche che il Prof. Conte utilizza in esclusive, con i propri strumenti, nel proprio centro di Padova, per questa ragione, se si desidera, sottoporsi a queste tecniche, CHE NON TROVERETE IN ALTRI LUOGHI, Bisognerà recarsi esclusivamente nel centro specialistico del Prof. Conte a Padova, eseguire la visita specialistica e farsi operare direttamente dal Prof. Conte.

Insegnamento delle tecniche innovative del Prof Conte in tutto il Mondo.

Il Prof. Roberto Conte insegna sia alla NYU L’università piu’ prestigiosa del mondo, in oltre organizza corsi di dissezione anatomica su cadavere, per meglio trasmettere queste nuove tecniche a medici ed implantologi, desiderosi di apprenderle e realizzarle nel proprio studio.

Devo sottopormi ad intervento con impianti Zigomatici, cosa sapere a riguardo?

Anche in questo caso il Prof. Conte eseguendo la classica tecnica dell’implantologia zigomatica detta QUAD ZYGOMA Con l’inserimento di 4 impianti zigomatici frontali, cambia strada e mette a punto la propria tecnica personale, chiamata:

Implantologia PterigoZigomatica, che si differenzia dal Quad Zygoma, per zone di stazionamento degli impianti dentali e per numero e forma degli stessi.

In effetti la tecnica personale del Prof. Chiamata PterigoZigomatica viene praticata con l’inserimento di soli 2 impianti zigomatici Frontali, 1 per ogni zigomo, nella parte posteriore 2 impianti pterigoidei 1 per lato, risolvendo in questo modo con una dentatura stabile, meglio bilanciata sui carichi masticatori, di piu’ bell’aspetto, con 14 elementi dentali al posto dei 12 del QUAD.

RISOLVENDO DEFINITIVAMENTE LA GRAVE ATROFIA MASCELLARE.

Generalmente esiste la classica tecnica dell’implantologia Zigomatica Quad con i 4 impianti zigomatici frontali, oppure la nostra tecnica studiata e messa appunto dal Prof. Conte che si chiama implantologia PterigoZigomatica, seguono immagini dove potrete in autonomia coglierne le differenze.

Tecnica di implantologia ordinaria zigomatica QUad Zygoma con inserimento di 4 impianti dentali solo frontali 2 per ogni zigomo, non prevede impianti nelle zone posteriori

Tecnica PterigoZigomatica 2 soli impianti zigomatici frontali 1 per zigomo + 2 impianti pterigoidei posteriori 1 per lato

ESEMPIO DI INTERVENTO VIDEO CON NOSTRA TECNICA PTERIGOZIGOMATICA

OLTRE LA GRANDISSIMA ESPERIENZA DEL PROF. CONTE E L’INCREDIBILE CONOSCENZA ANATOMICA DEL CORPO UMANO, PER UN’ULTERIORE GARANZIA DI SICUREZZA E’ RIUSCITO A PROTOCOLLARE UNO STRUMENTO, CHE SI FISSA ALLA SPINA NASALE, CHE INDICA LA TRAIETTORIA DEL TAGLIO DELL’OSTEOTOMICA PER LA PRECISIONE DELLA TRAIETTORIA OLTRE CHE CON STOP DI ULTERIORE SICUREZZA PER IL PAZIENTE

Realizzato grazie al modellino stereolitografico a grandezza naturale del massiccio facciale del paziente con file dicom della TAC CONE BEAM, su questo modellino super preciso il Prof, organizza progetta l’intervento e lo STOP DIREZIONALE PER IL TAGLIO CHIRURGICO, DI SUA PROPRIETA’ INTELLETTUALE.

TECNICA ORDINARIA IMPLANTOLOGIA ZIGOMATICA QUAD ZYGOMA 4 IMPIANTI ZIGOMATICI FRONTALI – SENZA IMPIANTI ZONA POSTERIORE

NOSTRA TECNICA IMPLANTOLOGIA PTERIGOZIGOMATICA CON SOLI 2 ZIGOMATICI FRONTALI 1 PER ZIGOMO + 2 PTERIGOIDEI POSTERIORI

SEGUE UN’IMMAGINE DI CONFRONTO FINALIZZAZIONE PROTESI DENTALE FISSA TRA LE 2 DIVERSE TECNICHE DI IMPLANTOLOGIA ZIGOMATICA, A SINISTRA IL QUAD ZYGOMA, A DESTRA LA NOSTRA TECNICA PTERIGOZIGOMATICA

COME VEDETE SOPRA LE DIFFERENZE DI POSIZIONAMENTO STRATEGICHE DEGLI IMPIANTI, ORA SEGUIAMO LA FINALIZZAZIONE DEL LAVORO DELLA NOSTRA TECNICA DELL’IMPLANTOLOGIA PTERIGOZIGOMATICA CHE VIENE ESEGUITA SOLO DAL PROF. CONTE A PADOVA

VUOI MEGLIO APPROFONDIRE, SINO A GIUNGERE ALLA COMPLETA COMPRENSIONE DELLE TECNICHE DEL PROF ROBERTO CONTE?

Sotto segue una lezione, che lo stesso, esegue nel 2021 alla NYU per medici desiderosi di apprendere le nuove tecniche del Prof, dura circa 40 minuti, ma se si possiede la pazienza, di guardarlo tutto, si comprenderà tutto sulla tecnica che il Prof. esegue in esclusiva nel suo centro, pultroppo non e’ sempre semplice, far giungere le informazioni corrette ai tanti pazienti, le reali innovazioni, che potrebbero realmente giovare alla loro salute.

A volte risulta sin troppo facile, comprendere, che la mancanza di queste informazioni al grande pubblico dei pazienti con gravi e gravissime atrofie, potrebbe indurli a commettere errate valutazioni, che poi si tramutano in inutili e gravori errori di salute, che aime’ saranno proprio loro in fine a sopportare. APPROFONDITE QUESTO VIDEO LEZIONE, CAPIRETE TUTTE LE ZONE ANATOMICHE CHE SARANNO INTERESSATE PER QUESTA TIPOLOGIA DI INTERVENTI A TROFICI, IN FINE CAPIRETE VOI STESSI, CHE PER ESEGUIRE QUESTI INTERVENTI, BISOGNA AFFIDARSI A MEDICI DI INDISCUSSA ESPERIENZA, IN PRIMIS NELL’ANATOMIA UMANA.

Mission News Theme by Compete Themes.